INFLUENZA AVIARIA E USO DEI RICHIAMI VIVI PER LA CACCIA AGLI ACQUATICI


NUOVE DISPOSIZIONI PER L’INFLUENZA AVIARIA E USO DEI RICHIAMI VIVI PER LA CACCIA AGLI ACQUATICI

Si comunica che il Ministero della Salute ha promulgato l’Ordinanza n. 19967 del 31 agosto 2017 relativa all’applicazione di misure di sicurezza e prevenzione contro l’influenza aviaria ad alta patogenicità. Con tale Ordinanza il Ministero, tra le varie misure, di fatto conferma il divieto di utilizzo di richiami degli ordini Anseriformi e Caradriiformi per l’attività venatoria fino al 31 ottobre 2017. A seguito di colloqui diretti da parte degli uffici Regionali preposti, il Ministero ribadisce che il divieto è in vigore su tutto il territorio nazionale; pertanto è proibito l’uso sia di anatre germanate che di anatre da richiamo delle specie cacciabili (alzavole, fischioni, codoni ecc.) nonchè della pavoncella fino a tale data.
Provvederemo celermente a pubblicare informazioni successive nel caso in cui il Ministero proroghi ulteriormente tale divieto o riametta l’utilizzo dei richiami.